Chrysler Portal Concept, l’auto dei Millenials

Il gruppo FCA ha presentato a Las Vegas la vettura Chrysler Portal Concept, la prima auto elettrica a guida parzialmente autonoma. chrysler-portal-concept-kyvh-u1100617234576jlg-1024x576lastampa-it

Si tratta indubbiamente di un’innovazione nel campo delle auto del futuro: infatti, Portal è nata dalla collaborazione tra FCA e Panasonic Automotive. La missione ruota attorno all’esperienza dei passeggeri all’interno di un abitacolo “super sensibile”: la vettura è infatti stata concepita espressamente per la generazione dei Millennials. Proprio a loro è dedicato l’ampio abitacolo per sei persone, a cui si accede mediante portiere a scorrimento laterale: è studiato per accontentare le esigenze lavorative dei passeggeri e consentire loro di interagire col mondo attraverso i social network.

Tutto si basa sullo smartphone dell’utente, grazie al quale è possibile collegarsi alla vettura una volta a bordo per offrire tutti i contenuti personalizzati durante il viaggio: ad esempio, Portal ha un sistema avanzato di telecamere che controllano il guidatore attraverso il riconoscimento facciale, per verificare eventuali momenti di distrazione o sonnolenza, e inoltre, grazie ad una versione super-evoluta dell’infotainment, permette il dialogo con la propria abitazione per monitorare la sicurezza, i consumi energetici, il riscaldamento e altri parametri.

La guida autonoma è di livello 3: l’auto può svolgere autonomamente manovre complesse, svoltare, cambiare corsia di marcia e reagire attivamente ad eventi previsti ed imprevisti, dall’evitamento di un ostacolo improvviso al cambio di direzione dei veicoli vicini. Tuttavia chi è alla guida deve rimanere vigile, pronto a intervenire sul volante se l’autonomous driving lo richiede.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone